Ing. Angelo Montorsi  titolare dello Studio Pitagora sas

 

  image002      WIN_20131225_185956.JPG        Assieme generale_fiera         DS0002.bmp     

Home

Professione

Profilo personale

Downloads

Contatti

News

 

Studio Pitagora sas

Curriculum studi

Calcolazioni

 

 

 

Consulenza

La mia passione

Fisica

 

 

 

Ingranaggi

Hobby

Biliardo

 

 

 

·         Angelo Montorsi è un professionista nel campo della progettazione meccanica, che nel “tempo libero” ama dilettarsi in questioni inerenti l’astronomia ed i fondamenti della fisica, in particolare “La Teoria della Relatività”.

 

·         Alcuni contenuti di questo sito, invitano a riflettere sul fatto, che verso la fine del diciannovesimo secolo, si credeva la conoscenza della fisica fosse completa e mancasse soltanto la sistemazione di alcuni dettagli di poco conto.

 

·         Come oggi sappiamo, non era vero, stavano invece covando sotto la cenere, due rivoluzioni: la Meccanica Quantistica e le due Teorie Relativistiche (la speciale e la generale) le quali innestarono la rivoluzione tecnologica, legata alla conoscenza del nucleo atomico, solo per citarne una.

 

·         Qui viene presentata una visione relativistica (ritenuta in un primo tempo originale), condivisa da alcuni esponenti di spicco del mondo accademico, la quale a fatica si sta facendo strada e le cui speculazioni iniziano ad essere ritenute lecite da almeno uno dei più famosi relativisti ortodossi, che nella prefazione allo scritto “Scusa Albert-il principio di relatività non mi convince”, scrive:

 

·         <<Due osservazioni. La prima: un modo diverso e indipendente di ricavare un risultato è, in generale degno di attenzione. La seconda: l’operazione di Selleri e dunque anche quella di Montorsi, sono legittime, almeno da quando è chiaro ai più, che uno stesso quadro sperimentale, permette chiavi di lettura diverse. Tanto più se, come in questo caso, non si è in presenza di un verdetto definitivo, circa l’effettiva distinguibilità fra di esse >>.

 

·         E’ comunque un dato di fatto, che ad un secolo dalla sua presentazione, una teoria largamente accettata dalla stragrande maggioranza dei fisici, presenta ancora sacche di resistenza, rappresentate anche da esponenti di spicco del mondo accademico, non convinti che il vasto panorama sperimentale, portato dai più come prova della sua validità, abbia come necessaria conseguenza la validità della stessa.

 

Se desideri approfondire la nuova visione relativistica visita i tre link che seguono:

scusa_albert.jpg 

 

Scusa Albert” Il principio di relatività non mi convince. La teoria della relatività spogliata del principio di relatività, si trasforma nella “Teoria della relatività inerziale”

 

 

elettrom_ine.jpg

 

 

 

L’Elettromagnetismo inerziale In questo scritto viene indagata la forma assunta dalle equazioni dell’elettromagnetismo, nel quadro di una nuova visione relativistica, la quale prevede…

 

 

etere.jpg

 

Il moto rispetto alla radiazione di fondo Una recente rianalisi dei risultati sperimentali, ottenuti da Illingwort nel 1927 e da Dayton Miller nel 1933, mette in luce la possibilità che gli stessi siano in sintonia con quanto rilevato nella missione NASA COBE del 1989, col satellite per l’osservazione della radiazione cosmica di fondo (Cosmic Background Radiation; CBR). Se l’ipotesi risultasse confermata…